Connect
To Top

Sostegno agli investimenti materiali e immateriali in agricoltura.

Pubblicato il nuovo bando della Regione Puglia per il sostegno gli investimenti in agricoltura.

Scopo del Bando Misura 4.1.A “Sostegno per Investimenti materiali e immateriali finalizzati migliorare la redditività, la competitività e la sostenibilità delle Aziende Agricole” – REGIONE PUGLIA PSR 2014-2020,  è agevolare e migliorare la redditività, la competitività e la sostenibilità delle Aziende Agricole in termini economici ed ambientali. Gli investimenti sono mirati sia alle strutture sia al capitale in dotazione alle imprese.

I soggetti beneficiari:

  • Imprenditore Agricolo Singolo (che propone un Progetto Aziendale)= Ditta Individuale, Società di Persone, Società di Capitali, Cooperative Agricole di Conduzione, Titolare/conduttore di un’azienda agricola. Dovrà essere iscritto alla CCIAA e all’INPS (come Imprenditore Agricolo Professionale, Coltivatore Diretto o Impresa Agricola che assume manodopera) e sia “Agricoltore in Attività”;

 

  • Associazione di Agricoltori (che propongono un Progetto Collettivo Interaziendale)= Organizzazioni di Produttori, Cooperative Agricole, le Reti di Imprese o altre forme associate, dotate di personalità giuridica e costituite da almeno 5 imprese agricole. Dovrà essere iscritta alla CCIAA e costituire il Fascicolo Aziendale anche di semplice anagrafica (senza caricare i terreni necessariamente);

Inoltre, è opportuno sottolineare che l’azione è rivolta solo a quelle aziende che hanno una Produzione Standard uguale o superiore a  € 15.000  come risultante dal Fascicolo Aziendale.

Tra le spese ammissibili:

  1. costruzione ex-novo e ammodernamento di fabbricati rurali da utilizzare a fini produttivi agricoli e zootecnici;
  2. acquisto o il leasing con patto di acquisto di macchinari nuovi e attrezzature, compresi i programmi informati
  3. strutture aziendali di stoccaggio biomasse;
  4. investimenti per migliorare l’efficienza energetica degli edifici rurali produttivi agricoli;
  5. impianti di colture arboree;
  6. impianti, macchine e attrezzature innovativi che favoriscono il miglioramento dell’efficienza irrigua e l’ottimizzazione dell’uso della risorsa irrigua;
  7. interventi relativi alla realizzazione di reti distributive che consentano un risparmio e un miglioramento dell’efficienza dei sistemi di distribuzione e alla realizzazione di invasi di raccolta di acqua piovana di dimensione inferiore ai 250.000 mc., al fine di incrementare la disponibilità di risorsa idrica nei periodi di scarsità e di maggior emungimento per ridurre la pressione sulle acque di falda;
  8. acquisto terreni agricoli per un massimo del 10% della spesa totale ammissibile dell’operazione considerata;
  9. strutture di stoccaggio dei prodotti agricoli;
  10. impianti, macchine e attrezzature innovativi per gli investimenti in filiera corta;
  11. investimenti finalizzati al rispetto dei requisiti dell’Unione secondo quanto previsto all’art. 17 c. 6 del Reg. (UE) n. 1305/2013, ossia investimenti finalizzati al rispetto di requisiti di nuova introduzione, per un periodo massimo di 12 mesi dalla data in cui diventano obbligatori;
  12. spese generali max 12% della spesa ammessa a finanziamento, quali: onorari di architetti, ingegneri e consulenti, compensi per consulenze in materia di sostenibilità ambientale ed economica, inclusi studi di fattibilità e spese per le garanzie fidejussorie.

Scarica la Scheda informativa Misura 4.1 agricoltura. Sostegno agli investimenti per saperne di più.

Per ulteriori dettagli contatta i nostri uffici (tel. 0881331493, info@cdofoggia.it)

You must be logged in to post a comment Login

Altro in Finanza e credito

Perché tutto possa esistere.

Questa è la mission di cdo. L’associazione tra imprese.

Iscriviti alla Newsletter

Copyright © 2015 - Compagnia delle Opere Foggia - Tel. 0881 331493 - info@cdofoggia.it - P.IVA 03449170715

Translate »