Connect
To Top

Bando Ristori Regione Puglia: un contributo per le imprese più penalizzate

Un piccolo ristoro per le imprese della ristorazione, somministrazione e turismo

Al via il  bando per ottenere i  ristori resi disponibili dalla Regione Puglia per le imprese che hanno subito ulteriori restrizioni nella settimana tra l’8 e il 14 dicembre 2020, a seguito dell’ordinanza con cui il presidente Emiliano estendeva la zona arancione a 20 comuni delle province di Foggia, Barletta-Andria-Trani e Bari.

 

Le imprese che hanno diritto ai ristori sono solo le attività della ristorazione, bar, gelaterie, pasticcerie ed alberghi identificati dagli specifici codici Ateco indicati nel bando e aventi sede operativa nei comuni interessati dall’ordinanza.

 

Le domande potranno essere presentate attraverso la piattaforma telematica predisposta da Infocamere  ed accessibile al link https://restart.infocamere.it con una procedura semplificata che prevede solo la compilazione di uno specifico form, senza presentazione obbligatoria di allegati e senza necessità di firmare digitalmente la documentazione.

 

Non è previsto alcun tipo di delega/procura: è necessario che il titolare/legale rappresentante si autentichi con SPID personale (autenticazione di secondo livello con otp) o CNS. Non è possibile utilizzare lo SPID impresa.

Le imprese costituite in data antecedente al 1 gennaio 2020 dovranno fornire il dato relativo al fatturato 2019, l’ammontare del fatturato realizzato nel periodo 8-14 dicembre 2019 e l’ammontare del fatturato realizzato nel periodo 8-14 dicembre 2020. Per le imprese costituite nell’anno 2020 il contributo sarà corrisposto in maniera fissa.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a: imprese@fg.camcom.it

SCARICA IL BANDO

You must be logged in to post a comment Login

Altro in Finanza e credito

Translate »